Tormentata ogni giorno sul bus verso casa da migrante

Condividi!

Per mesi ha molestato una ragazzina italiana di 17 anni, sull’autobus che la riportava a casa da scuola.

VERIFICA LA NOTIZIA

Le si accostava dietro fino a sfiorarla con le parti intime, soprattutto approfittando di ogni frenata del mezzo.

Le molestie erano iniziate quest’estate, ma la ragazzina, una studentessa 17enne, paralizzata dalla vergogna e dalla paura, non aveva mai denunciato l’accaduto: fino a qualche giorno fa, quando si è recata in Caserma a Zola Predosa.

Ha raccontato che il molestatore la importunava sull’autobus 94 – che da Bologna porta a Bazzano, Valsamoggia – al ritorno da scuola. Ogni volta, l’immigrato si alzava dal suo posto e la tormentava.

Due giorni fa ha vinto la vergogna e la paura e ha chiamato i Carabinieri che hanno fermato l’autobus, cogliendo l’immigrato in flagrante. Si tratta di un cittadino marocchino di 40 anni, denunciato per violenza sessuale.

Avete lasciato le vostre figlie in balia degli immigrati. Questa è l’integrazione: nemmeno sul bus di ritorno da scuola sono tranquille.




Un pensiero su “Tormentata ogni giorno sul bus verso casa da migrante”

Lascia un commento