Per il Vescovo migranti trattati peggio dei cani

Condividi!

Ci sono settori della Chiesa totalmente irrecuperabili:

Monsignor Peri: «90 persone costrette a lasciare il Cara di Mineo, pronti ad aprire le chiese»

Posted by Vvox on Friday, December 7, 2018

Paragona l’abbandono degli animali, un fenomeno tragico, al fatto che secondo lui gli italiani dovrebbero mantenere per sempre nigeriani, pakistani e bengalesi: perché di questo si tratta, quando parliamo di immigrati che devono lasciare gli hotel per profughi e che avevano la ‘protezione umanitaria’.

Anche in caso di non spacciatori, davvero pochi, si tratta comunque di individui che si stanno approfittando, da anni, di noi.

Ah, se apri le chiese, poi vediamo quanti italiani continuano a venire a Messa. E che non siano clandestini, altrimenti è reato.




Un pensiero su “Per il Vescovo migranti trattati peggio dei cani”

Lascia un commento