Scandalo: Diocesi lavorano per l’islamizzazione, vogliono moschee

Condividi!

Riceviamo da M.L:

L’ appello del sedicente comitato promotore delle “Giornate del dialogo ecumenico cristiano-islamico” è allucinante.
Risale alla fine di ottobre (le “giornate” sono giunte alla 17esima edizione), ma l’ho scoperto solo adesso…

https://www.ildialogo.org/cristianoislamico/2018_1528705229.htm
Tra le firme quella di Hamza Piccardo

Oltre ad attacchi contro il governo e a sindaci e amministratori locali, “rei” di voler regolamentare o limitare la diffusione di moschee (“Nessuna è illegale!” è il motto dell’edizione 2018) e ad un perentorio “veto” sui referendum – GUAI a lasciare la scelta al popolo sovrano – contiene GROSSOLANE falsità, ad esempio il riferimento ad un fantomatico “razzismo diffuso che colpisce migranti di pelle nera che a decine sono stati barbaramente uccisi“,

(Decine? Dove? Quando?)
FORSE si arriva a 10 se si includono gli spacciatori nigeriani che si sono accoltellati a vicenda in risse e guerre tra bande per il controllo del territorio

E poi accusano Voi di Fake News.

Il direttore del sito “ildialogo.org” (forse dovrebbe ribattezzarlo il “monologo”) e probabile autore del testo è questo individuo:
Giovanni Sarubbi…

Un “cattolico” alla Don Biancalani; negli anni 90 fu attivo con l’Ulivo di Prodi ma rimase deluso perchè quella coalizione politica non era abbastanza di sinistra e – a suo dire – costruiva “campi di concentramento per migranti”.

https://www.emi.it/sarubbi-giovanni
https://www.ildialogo.org/editoriali/direttore_1463933119.htm

Ovviamente è filoislamico fino al parossismo,

Non mi fa piacere fare pubblicità a questo soggetto (vedete voi se è il caso di parlarne oppure no)… comunque vale la pena di dare un’occhiata al sito per capire a quali livelli di auto-razzismo e perdita della ragione si possa arrivare.

La sezione “Islam” è una specie di bollettino dell’UCOII, un vero e proprio elogio della dhimmitudine…
https://www.ildialogo.org/ShowIndex.php?sez=islam

La cosa più grave è che tali farneticanti invettive, in cui si insultano milioni di cittadini Italiani (la maggioranza) paragonandoli a “nazisti” solo perchè non vogliono un minareto in ogni quartiere, siano ospitate sui siti ufficiali delle diocesi (qui sotto Padova, Pisa, Trento… ma non sono gli unici casi)

http://www.padovaislam.it/giornata_dialogo.html
http://www.diocesidipisa.it/index.php?option=com_content&view=article&id=421:xvii-giornata-ecumenica&catid=91&Itemid=101

A Trento la Giornata ecumenica del dialogo cristiano-islamico

Un altro motivo per non versare più l’OTTO PER MILLE alla “chiesa” bergogliana.

Io ho smesso di farlo almeno 4 anni fa… ma non è mai troppo tardi.

Perchè continuare ad arricchire chi ha sostituito Cristo con Allah e lavora per la distruzione del nostro paese, del nostro popolo e della nostra cultura?

Quando i filoislamici ti accusano di ‘fake news’, lì capisci che quello che stai facendo è giusto.

Come scrive M.L. la perversione filoislamica e autorazzista di alcuni settori della Chiesa – oggi arrivati fino al Soglio di Pietro – ormai raggiungono livelli parossistici di altruismo patologico.




3 pensieri su “Scandalo: Diocesi lavorano per l’islamizzazione, vogliono moschee”

Lascia un commento