Manovra, eliminata carta sconti per gli immigrati voluta dal PD

Condividi!

VERIFICA LA NOTIZIA
Per le famiglie di immigrati non è più prevista la carta sconti che il Pd distribuiva con liberalità a spese dei contribuenti.

Lo stabilisce un emendamento della Lega approvato tra le modifiche alla Manovra.

La carta istituita nel 2016 viene così limitata alle sole famiglie italiane “ovvero appartenenti a Paesi membri dell’Ue”. Perché, purtroppo, facciamo parte della Ue, ed è illegale aiutare in Italia gli italiani e non i romeni.

Rispetto alla norma precedente rimane il vincolo dei tre figli a carico, ma viene alzato il limite di età da 18 a 26 anni, ampliando così la platea.

Ora si attendono i ricorsi, in tribunali scelti con molta attenzione, dell’ong finanziata da Soros: l’Asgi.




Lascia un commento