Biancalani contro il Presepe cristiano della Lega

Condividi!

A Pistoia, Forza Italia ha bocciato la mozione presentata in consiglio comunale dalla Lega in cui si invitavano tutte le scuole della città a fare il presepe, in nome delle radici della nostra cultura.

La bocciatura ha fatto esultare don Biancalani, quello della piscina, che commentando ha scritto che “proporre un presepe con queste motivazioni è la negazione della storia, della cultura e soprattutto della religione”.

Pazzesco.

Lui, il Presepe lo fa coi barconi:




3 pensieri su “Biancalani contro il Presepe cristiano della Lega”

  1. Nel presepe tecnicamente si rappresentano solo ebrei (addirittura San Giuseppe discendente dalla famiglia di re David in persona) e 3 nomadi ancora privi di certificazione monoteista con il vizio dell’astrologia. Direi che è una tradizione assolutamente cosmopolita. Poi se ci vogliamo mettere anche Maradona e Berlusconi questo è solo un nostro piccolo vezzo. Ci sono persino due scoppiati sul tetto che suonano la tromba vestiti con un camicione azzurro. Sicuramente due drogati. Don Sbiancalano proprio non ci capisce, un vero nazista.

    1. Concludo le battute ricordando che il mio povero vecchio padre non sopportava che venisse festeggiata la festa del papà, considerando San Giuseppe il primo dei cuckold e non riconoscendosi nel soggetto. Più di così cosa pretendono? Macron con la nonna? Uno dei nomadi è pure moro…

Lascia un commento