«Renzi sfruttava clandestini in nero», la sentenza

Condividi!

Il figlio li traghettava, il padre li sfruttava

VERIFICA LA NOTIZIA

Oltre ai contratti irregolari, accertata dal tribunale la presenza di clandestini fra il personale nella ditta di babbo Renzi, Tiziano.

Un giudice ha riconosciuto a un nigeriano un risarcimento, rilevando anche che fu sfruttato in assenza di permesso di soggiorno.

Ps. I clandestini non sono vittime dei loro datori di lavoro, sono complici. Le uniche vittime sono i disoccupati italiani che ‘grazie’ a loro non trovano lavoro.




Lascia un commento