Per casa e lavoro precedenza a immigrati arrivati con ‘corridoio umanitario’

Condividi!

VERIFICA LA NOTIZIA
Sapete dove sono finiti questi immigrati:

Ci andiamo a prendere immigrati anche in Turchia!

A Bari, nonostante ci sia una disoccupazione giovanile di oltre il 40 per cento, nonostante ci siano tanti italiani senza una casa.

Lì, quelli di Sant’Egidio, hanno piazzato 3 clan di iracheni in fuga dalla guerra finita ormai anni fa che vivevano in Turchia. Casa, lavoro e tutti i servizi.

“È nostro dovere – ha detto don Vito Piccinonna, direttore della Caritas diocesana di Bari-Bitonto – sottrarre i profughi dai trafficanti di esseri umani”. No, voi vi sostituite ai trafficanti, volete il traffico tutto per voi.

Un vero governo populista blocca questo traffico ‘umanitario’. E visto che il Vaticano ha tutte queste case a disposizione:

Perché, se avete le case a disposizione, le date solo ai vostri immigrati del cazzo? Requisiamole e diamole agli italiani bisognosi.

Con i corridoi umanitari, faremo la fine della Germania:

Profugo con 4 mogli e 23 figli: 350mila euro in sussidi pubblici




Lascia un commento