Prima le ruba bici, poi la denuncia per lesioni!

Condividi!

Notizie che sembrano finte per quanto sono irreali.

VERIFICA LA NOTIZIA

Un 43enne africano è stato arrestato mercoledì sera dai Carabinieri di via Alberoni con l’accusa di rapina. Ma il bello è che era stato lui a denunciare la vittima: non sapeva che la pacchia è finita.

Tutto è iniziato quando l’immigrato si è avvicinato ad una donna in sella alla propria bicicletta e improvvisamente, dopo averla insultata e colpita al volto ripetutamente facendola cadere a terra, le ha rubato la bicicletta e una borsa della spesa: poi si è dato alla fuga.

Dopo poco, incredibile ma vero, un extracomunitario si è presentato alla stazione dell’Arma in sella ad una bici rossa, a denunciare una signora per lesioni in quanto a suo dire era stato urtato dalla sua bicicletta.

Ai militari è bastato poco per ricondurre il soggetto alla rapina, così dopo aver raccolto le testimonianze e recuperato la refurtiva l’aggressore è stato arrestato. La vittima, che per fortuna ha riportato lievi traumi ed escoriazioni, se la caverà con qualche giorno di riposo.

Non gli bastava la refurtiva. Voleva anche i danni, fasulli.




Un pensiero su “Prima le ruba bici, poi la denuncia per lesioni!”

Lascia un commento