Arrivano gli X-Men cinesi: uomini geneticamente modificati

Vox
Condividi!

Uno scienziato cinese sostiene di aver
creato i primi esseri umani genetica-
mente modificati al mondo.Si trattereb-
be di due gemelle nate lo scorso mese,
il cui dna sarebbe stato modificato con
un ‘nuovo potente strumento’ in grado
di riscrivere il codice genetico.

VERIFICA LA NOTIZIA

Uno scienziato statunitense sostiene di
aver partecipato al lavoro in Cina,dove
ha utilizzato una tecnica di genoma-
editing vietata negli Stati Uniti. I
cambiamenti del dna possono passare al-
le generazioni future e rischiano di
danneggiare altri geni.

Dopo l’annuncio della nascita, in Cina,
di due gemelle con il Dna modificato,
la Technology Review, rivista scienti-
fica del prestigioso Massachusetts In-
stitute of Technology,riferisce che la
procedura di modifica del Dna è stata
descritta in un documento dell’univer-
sità cinese di Shenzen ed era stata ap-
provata dal comitato etico dell’ateneo.

Sette gli embrioni che sarebbero stati
geneticamente modificati sul recettore
CCR5, per una maggiore resistenza ai
virus dell’Hiv, e in futuro a quelli di
vaiolo e colera, ha spiegato Shenzen.

Vox

Era inevitabile, quando la scienza incontra la totale mancanza di etica cristiana, di cui è pregno l’Occidente, allora agisce senza controllo.

E chissà quali potrebbero essere le conseguenze a livello pratico: cosa significa avere individui resistenti a certe malattie in mezzo a chi non lo è?

Senza contare che cosa potrebbe causare al Dna in generale un cambiamento locale. Nessuno lo sa.

E’ come cambiare la tessera di un mosaico. Un mosaico di cui conosciamo ancora pochissimo.




2 pensieri su “Arrivano gli X-Men cinesi: uomini geneticamente modificati”

  1. Non è che i cinesi siano il Dr. Fu Manchu e gli altri siano dei santi. Il DARPA questo lavoretto genetico non lo fa forse da anni?

  2. se fosse vero saremmo all’ultimo passo della follia umana SIA MORALMENTE CHE UMANAMENTE Eè LA STRADA PER CREARE TUTTI AUTOMI SENZA CERVELLO !!! meno male che muoio presto…

I commenti sono chiusi.