Reddito di cittadinanza: “A chiederlo solo i rom”

Condividi!

VERIFICA LA NOTIZIA
Del Reddito di Cittadinanza si sa ancora poco o nulla, ma la sinistra già protesta perché la Lega è impegnata a mettere in atto clausole che lo limitino agli italiani bisognosi e i Rom sono già in fila.

Accade a Firenze: «Non sono gli anziani a rivolgersi ai nostri sportelli, ma persone relativamente giovani, dai 30 ai 50 anni, che hanno perso il lavoro e che spesso sono seguite dagli assistenti sociali», fa presente Pinzauti.

Soprattuto rom.

«Arrivano dal Poderaccio (noto per ospitare gli assassini di Duccio e altri criminali) o dall’Olmatello – dice il responsabile del Caf Uil – per fare l’Isee. Capita spesso che, contestualmente, ci facciano delle domande sul reddito di cittadinanza».

«Se esce un articolo su un giornale o un servizio alla tv – aggiuge Pinzauti – allora il giorno dopo qualcuno si presenta».




Un pensiero su “Reddito di cittadinanza: “A chiederlo solo i rom””

Lascia un commento