Liguria taglia vitalizi ai consiglieri

Condividi!

VERIFICA LA NOTIZIA
All’unanimità il Consiglio regionale della Liguria, governata dalla Lega con gli alleati del cdx, ha approvato la proposta di legge per ridurre gli assegni mensili vitalizi erogati ai consiglieri regionali fino alla IX legislatura. Dalla X legislatura in corso sono già stati cancellati. Il risparmio annuo che si otterrà con il taglio dei vitalizi in essere di circa 350 euro sarà destinato al settore sociosanitario e alle emergenze ambientali. I consiglieri regionali dell’M5S hanno festeggiato l’esito del voto sventolando in aula finti sacchi di soldi. Il primo testo della legge venne presentato proprio dal M5S nel 2016, che dopo due anni di trattative ha trovato un’intesa con centrodestra e centrosinistra. La legge prevede un contributo di solidarietà da parte di chi percepisce il vitalizio e dai consiglieri ancora in carica che ne avrebbero diritto, un taglio proporzionale a salire in base alla pensione percepita e il divieto di cumulo tra vitalizi parlamentari e regionali.




Lascia un commento