Ospita profugo in casa: lui lo sgozza nel sonno

Condividi!

Ha aspettato che si addormentasse, poi gli ha tagliato la gola nel sonno. Così un richiedente asilo afghano ha sgozzato un pensionato tedesco di 85 anni che lo ospitava in casa, e al quale aveva dato un lavoro come badante.

VERIFICA LA NOTIZIA

Il profugo, vent’anni, era arrivato in Germania con l’ormai famigerata ondata del 2015 e ha vissuto per diverso tempo in centri di accoglienza. Doveva essere espulso – perché anche in Germania si sono accorti che non c’è più la guerra in Afghanistan mentre qui da noi la notizia non è ancora arrivata – ma aveva ottenuto un ‘periodo di grazia’ che sarebbe scaduto nel 2019.

Un guardiano – l’anziano pensava che il pericolo arrivasse da fuori, ma se l’era portato in casa – ha visto tutto nelle telecamere di sorveglianza ma non ha potuto fare nulla per fermare il migrante.

Affidare anziani e bambini ai profughi è un’idea geniale.




Un pensiero su “Ospita profugo in casa: lui lo sgozza nel sonno”

  1. Spiacente per il vecchio crucco mangia-kartoffeln…..

    Ma questi se le vanno proprio a cercare–

    Ospitare in casa un serpente che a parte strisciare, mordere è la sola altra attività concessagli—

    Magari , quando gli chiedono perchè l’ha fatto, non potrà che rispondere che sà solo mordere

    Evidentemente esiste gente che impara (si spera per loro) le lezioni, solo in questo modo.

Lascia un commento