Clandestini: “In Algeria opera agenzia di viaggi verso Italia”

Condividi!

VERIFICA LA NOTIZIA
Vanno avanti le ricerche degli otto clandestini dispersi nelle acque del Canale di Sardegna, annegati venerdì pomeriggio a poca distanza dall’Isola del Toro, a sud dell’Isola di Sant’Antioco, nel Sulcis. Uno dei tanti barchini che prende in giro gli italiani postando video delle proprie traversate su facebook.

Algerini armati sui barconi postano su Facebook: “In Italia a farci mantenere”

Al momento stanno operando due pattugliatori della Guardia di Finanza, il G204 e il Pv 7 Paolini, e la motovedetta Cp 812 della Guardia Costiera, assistiti da un mezzo aereo Frontex. Ieri pomeriggio ha operato nell’area di ricerca anche l’aereo Manta10-30 della Guardia Costiera, arrivato da Pescara. Tutto a spese vostre, ovviamente.

Le ricerche non hanno ancora dato alcun esito. Intanto la procura di Cagliari ha aperto un’inchiesta sull’episodio, sentendo nuovamente a sommarie informazioni i tre superstiti, che sono stati trasferiti al Cpa di Monastir (Ca). Venerdì, secondo quanto spiega la Guardia Costiera, l’elicottero Frontex ha individuato un barchino in avaria con 3 clandestini a bordo a circa 16 miglia Sud Ovest da Capo Sperone di Sant’Antioco, tratti in salvo successivamente dalla motovedetta Cp 812.

“Provo sincero dispiacere e rammarico per i corpi di giovani algerini recuperati nel mare al largo delle coste del Sulcis ma c’è anche il rammarico che questa tragedia si sarebbe potuta evitare se fossimo stati ascoltati e se le nostre proposte messe in campo” dichiara il capogruppo di Fratelli d’Italia in Commissione Difesa alla Camera dei deputati Salvatore Deidda.

”Oramai da anni si sono moltiplicati i viaggi dalle coste algerini, in particolare da Annaba tanto che esiste la pagina Facebook Haraga dz che racconta o viaggi di chi intraprende l’attraversata”, continua Deidda, ”un viaggio come se fosse un gioco, una gara tra ragazzi molto giovani accompagnati da alcuni pregiudicati per droga o rapine o addirittura sospettati di terrorismo, fermati alcune volte prontamente, altre dopo ulteriori eventi criminosi”.

“Un gioco e un viaggio pericoloso gestito da chi? Abbiamo chiesto chiarezza, abbiamo chiesto controlli in mare aperto e al largo dell’Algeria anche per bloccare queste partenze che hanno portato migliaia di persone all’anno” conclude Deidda ” Oggi si è forse capito che non è un gioco, che esiste in questa tratta una faccia cattiva e criminale ( dove sono gli scafisti che hanno minacciato con il coltello e sottratto il motore?). Ringraziamo le Forze dell’ordine, la Guardia Costiera per il lavoro che svolgono sempre ma come richiesto a più riprese al Governo serve un blocco d navi militato per il controllo del mare al largo”. Da anni infatti esiste in Algeria una vera e propria agenzia di viaggi per clandestini con direzione Sardegna.

Ogni tanto affogano.

Clandestini sbeffeggiano Salvini sui barconi: “Grazie Allah per averci fatto arrivare in Italia” – VIDEO

Sbarchi fantasma di Algerini: “Siamo in Sardegna” – FOTO

Sbarchi, selfie col kalashnikov prima di partire verso Sardegna – FOTO

Trafficanti Algerini minacciano Meloni: “Una pallottola in testa…”




2 pensieri su “Clandestini: “In Algeria opera agenzia di viaggi verso Italia””

  1. Beh non sentitevi al top…..

    Qui da noi c’è l’agenzia viaggi del nostro vangelico salvini…

    ben migliore della vostra…gratis (per chi viaggia) , 1° classe,hostess in topless,poltrone in velluto (rigorosamente rosso),
    servizio fotografico ricordo da mostrare al ritorno all’intera tribù per una serata ricca di risate ed allegria alla faccia del pecorume itagliano bergogliano salviniano .

    Cos’è vogliamo fare a gara a chi offre migliore servizio?……

    Avete perso in partenza.

Lascia un commento