CDU in rivolta contro Merkel: “No a Patto Onu su migrazione”

Condividi!

VERIFICA LA NOTIZIA
La sezione della CDU in Sassonia-Anhalt si è pronunciata contro il famigerato patto Onu sull’immigrazione contro la posizione del Cancelliere Merkel.

La maggioranza dei delegati ha votato per un testo che chiede al governo federale di respingere il patto. Perché con questo trattato c’è il rischio di essere costretti a “aprire le porte incondizionatamente “.

Tra i sostenitori della mozione vi sono Holger Stahlknecht, neo eletto leader regionale e il segretario generale Sven Schulze. Stahlknecht, che è il ministro degli interni del governo regionale guidato dalla CDU, ha parlato di un “cartellino giallo per il governo federale”.

E anche il comitato direttivo della CDU di Stoccarda ha votato mercoledì sera a maggioranza contro la firma da parte del governo federale del Patto delle Nazioni Unite sulla migrazione.

Questo patto avrà “conseguenze importanti per la Repubblica Federale di Germania”, recita la mozione presentata dalla sezione Stoccarda-Est […] Si teme così che “senza passare attraverso parlamenti, si crei una tradizione di diritto internazionale che, dopo pochi anni, sarà considerata vincolante dai giudici e dai tribunali internazionali”. Con questo patto, leggiamo ancora “verrà creato un diritto all’immigrazione per tutti coloro che, con la migliore volontà del mondo, non possono essere riconosciuti come persone perseguitate o rifugiati “.

Ancora nulla dal governo italiano.




Lascia un commento