Permesso umanitario concesso a violentatore somalo – VIDEO

Condividi!

Sulla pensionata violentata da un profugo somalo ad Ortona, mentre si rilassava sulla spiaggia, si scopre che l’africano era già stato protagonista di scene simili. Nonostante questo, un mese fa, gli è stata riconosciuta la ‘protezione sussidiaria’, una sorta di ‘mini asilo’ inventato dal Pd per rifornire le coop:

Ci chiediamo come sia possibile dare il permesso ad un noto molestatore. Urgono rastrellamenti. Il decreto Salvini doveva essere retroattivo.




Lascia un commento