Single-nonna compra il figlio in Albania: consumismo umano

Condividi!

Siamo passati dalla richiesta di diritti all’esercizio dei privilegi:

Una single di 62 anni si è fatta fecondare al «supermarket» dei bimbi di Tirana. Una vicenda che sancisce il diritto…

Posted by La Verità on Friday, November 16, 2018

E’ l’esito scontato della società dei consumi.

Gay che comprano bambini all’estero con i soldi incassati dai contribuenti per non essere stati in Parlamento, lesbiche che si fanno inseminare chissà dove, vecchie – per avere un figlio – che vanno in Albania a farsi fecondare: è una società da incubo.

E badate bene: non è così perché la maggioranza approva queste decisioni, lo è perché la maggioranza le tollera. La nostra società è malata di ‘tolleranza’.

Fin da piccoli veniamo indottrinati con l’idea che si debba ‘tollerare’: manco per il cazzo. Tollerare è essere complici.




Lascia un commento