Baobab sgomberata: dedicato alla donna stuprata nella tendopoli

Condividi!

Finalmente si fa sul serio. Già in passato la tendopoli abusiva alle spalle della stazione Tiburtina è stata sgomberata: “Un centinaio di persone rimarrà per strada. Ci auguriamo che il Comune si attivi per ricollocarli”, dica tal Andrea Costa, coordinatore dei trafficanti umanitari di Baobab Experience.

“E’ il 22esimo sgombero di questo campo, ma temo che questa volta sia la chiusura definitiva” aggiunge Costa. “Le questioni sociali, a Roma, si risolvono così: polizia e ruspa. Il Campidoglio a 5 stelle non è diverso né dai precedenti né dalla Lega. Una vergogna infinita per questa città” sottolinea Baobab Experience in un tweet.

Non è una ‘questione sociale’, è un’emergenza criminale. Nella vostra tendopoli hanno stuprato una donna: non avete mosso un dito.

Solo ieri Vox aveva pregato Salvini di bypassare la Raggi e usare la ruspa.
“Zone franche, senza Stato e legalità, non sono più tollerate. L’avevamo promesso, lo stiamo facendo. E non è finita qui. Dalle parole ai fatti”, dice il ministro dell’Interno Matteo Salvini.

Ruspa. Ruspa for ever.

Rimane un problema: senza voli diretti verso casa loro, rimangono in giro. A delinquere.

Donna stuprata al Baobab, migranti: “Ce la siamo fatta tutti” – VIDEO

Salvini sgombera Baobab, ruspa su tendopoli stupri a Roma




Lascia un commento