Boldrini vuole mettere fuorilegge CasaPound e Forza Nuova

Condividi!

VERIFICA LA NOTIZIA
Laura Boldrini vuole mettere fuorilegge CasaPound e Forza Nuova, accusandoli di essere movimenti neofascisti che seminano odio contro gli immigrati. Ovviamente, vorrebbe fare lo stesso con la Lega, ma ha troppi voti. Ricordiamo che è stato Boldrini, da presidente della Camera, a chiedere al responsabile italiano di Google di eliminare la pubblicità da Vox, un chiaro attacco alla libertà di espressione di cui nessun magistrato si è occupato. Ma un giorno faremo i conti con Boldri, il suo lacchè venezuelano e anche con l’ex responsabile di Google.

“CasaPound e Forza Nuova sono formazioni politiche di carattere neofascista e in quanto tali vanno chiuse, perché incostituzionali.”, ha dichiarato l’ex presidente della Camera, che è sempre stata in prima linea nel business dell’accoglienza.

LEU ha presentato in Parlamento una legge in cui dichiara di voler sciogliere quei movimenti che inneggiano alla discriminazione razziale, etnica e religiosa, anche quando quei movimenti sostengono ideali e sentimenti di patriottismo ormai diffusi in tantissimi italiani.

Ovviamente la definizione di ‘discriminazione’ è sempre volutamente fumosa. Ad esempio, ‘Prima gli Italia’ è discriminazione razziale.

Il progetto di legge proposto dai boldriniani, non potendo battere i patrioti sul piano delle idee – e dei voti – punta così ad eliminarli.

Lega compresa. Date ai magistrati rossi una legge del genere, e scioglierebbero la Lega il giorno dopo. Poi, ovviamente, scatterebbe la rivolta, ma sono talmente dementi da non rendersi conto delle conseguenze delle proprie azioni.




Un pensiero su “Boldrini vuole mettere fuorilegge CasaPound e Forza Nuova”

Lascia un commento