Scuole invase: soglia massima per immigrati in asili

Condividi!

VERIFICA LA NOTIZIA
Un tetto massimo alla presenza di “bambini di cittadinanza non italiana” nelle materne.

E’ la proposta di modifica al regolamento delle scuole dell’infanzia comunali di Trieste avanzata dalla giunta guidata dalla Lega del sindaco Roberto Dipiazza.

Questo per “garantire un’offerta educativa qualitativamente appropriata per tutti i bambini”.

La scelta di Trieste dopo quella di Monfalcone, dove il sindaco leghista Anna Maria Cisint ha fissato lo scorso luglio al 45% il tetto massimo di presenze straniere. Al 45%!

Altre misure riguardano il crocefisso che diventa obbligatorio.

Ma il problema è un altro: il tetto va fissato alle frontiere. Che ce ne facciamo dei figli degli immigrati, sapete quanto ci costano? Ecco:

I figli degli immigrati ci costano 12 miliardi di euro




Lascia un commento