Scorta a rischio, e Saviano sbrocca: “Salvini parassita”

Condividi!

Razionalizzazione delle scorte. È l’obiettivo che il ministro dell’Interno Matteo Salvini ha indicato ieri nel corso del Comitato nazionale ordine e sicurezza pubblica. E qualcuno non l’ha presa bene: coda di paglia.

“Non mi permetterò di guardare nomi e cognomi delle scorte. Ho solo chiesto di ragionare sull’ipotesi di rivedere alcune di queste 600 tutele – spiega – siamo il Paese europeo più scortato, che spende più soldi e investe più uomini”.

“Sono il primo, seppur evidentemente a rischio, a essere disponibile a dare un segnale di apertura -spiega – ci sarà sicuramente magari qualcuno che meriterà più scorta e più attenzione. Se magari c’è qualcuno che da 5, 10, 15 anni usa un poliziotto o un carabiniere come autista privato, potrà farne a meno”.

E appena paventata la possibilità che alcuni potrebbero perdere la scorta, l’uomo più scortato d’Italia è sbroccato: “Mi scuso con il ministro della malavita – scrive Saviano – perché mi era sfuggito il suo post di un paio di giorni fa (quello in cui il vicepremier ringraziava l’autore di Gomorra, definendolo ‘la migliore pubblicità possibile’ al decreto sicurezza)… me lo hanno segnalato solo ieri – millanta – approfitto però per dargli un consiglio gratis, gratis per lui e gratis per voi che pagate, magari senza saperlo, i suoi ‘geniali’ consulenti web”.

https://it-it.facebook.com/RobertoSavianoFanpage/photos/a.10151904879536864/10155986326426864/?type=3&__xts__%5B0%5D=68.ARCVrZLcMxlYVXkgF6qger3ooyiZxXZJplnAqr3gS_zTI5R_cfIvcgmC7iJiIZlBsY-CCpShbbrcElC6kt7v9LAQknYk-cpQELBL-Rir1If94e637EnYVERLiAA9l2dE4vF8d8nbjyo32ytgaaZQ85cZCvwF6okOE1MDkJVoM8A1JWy_slteMAVQwi0XznxO2mb3dtDIHszqkE0qlNt4ci-6YgcH1Q&__tn__=-R

“Fatti una vita politica tua. Facci vedere senza castrazioni chimiche e attacchi quanto vali… perché l’impressione è che, da fastidioso parassita, tu valga poco, molto poco”.

Fastidioso parassita al ministro dell’Interno del partito più votato d’Italia. E questo ha la scorta.

Salvini taglia le scorte: 3mila agenti liberati sul territorio




Un pensiero su “Scorta a rischio, e Saviano sbrocca: “Salvini parassita””

  1. HO LA VAGA IMPRESSIONE CHE QUESTO PSEUDO SCRITTORE ABBIA SCRITTO IL “GOMORRA” PER SUO TORNACONTO PERSONALE, CIOE’ DIVENTARE IL CAPO INCONTRASTATO DELLA CAMORRA NAPOLETANA. IN SINTESI POTREBBE ESSERE LUI IL VERO CAPO DELLA MALAVITA NON SALVINI E NOI LO SCORTIAMO PURE, COSI LA PENSO PER COME SI ESTERNA QUESTO SIGNORE. E’ UNA OFFESA NON A SALVINI MA AL 30% DI ITALIANI.

Lascia un commento