Riace chiude, ultimi 66 profughi vanno via

Condividi!

Sono 66 gli immigrati che hanno messi davanti alla scelta di doversi mantenere da soli, hanno lasciato lo Sprar di Riace per traslocare: stavano lì perché mantenuti. Dieci, invece, hanno deciso di rimanere.

VERIFICA LA NOTIZIA

Molti di loro dovranno comunque lasciare l’Italia, non appena i loro permessi umanitari scadranno e non potranno essere rinnovati, causa decreto Salvini. Perché l’obiettivo finale deve essere rimandarli a casa, non spostarli in un altro hotel.

Si chiude così, dunque, l’esperienza di Riace, dopo la decisione del ministero dell’Interno di tagliare i fondi al progetto di sostituzione etnica.




Lascia un commento