Palombelli preoccupata per il figlio nero: “Lo guardano male”

Condividi!

VERIFICA LA NOTIZIA
La moglie di Rutelli ci informa di essere preoccupata per il figlio che ha preso in Brasile: “Mio figlio mi dice, ‘mamma mi guardano in modo diverso sulla metropolitana…’. Mi spezza il cuore come mamma, ma in generale come cittadino. Io ho cercato di allevare mio figlio facendogli vedere i modelli vincenti nel calcio, nello sport, nella moda. Gli ho detto anche ‘guarda in alcuni casi voi siete superiori’. Però adesso faccio molta fatica”, spiega Barbara Palombelli.

A risponderle è Rita dalla Chiesa che anche lei si dice preoccupata per “il mio nipotino nero”. “Anche io ho un nipotino nero che è nato in Italia -risponde -. Penso a lui fra due anni o tre, quando torna a casa che ha avuto un momento un po’ così. Uno si chiede che magari a scuola possono avergli detto qualche cosa. E questa è la mia paura più grande, la cosa che mi fa più male perchè noi italiani non siamo così. Siamo accoglienti”.

Ora, a parte questo:

Forse sarà perché alcuni hanno avuto le figlie bianche fatte a pezzi dai “vostri” nipotini neri. C’è un solo modo per evitare questi problemi (oltre a lasciare i bambini crescere sereni nel loro habitat, ma questo è un altro argomento), ed è limitare al minimo l’immigrazione, facendo così in modo di non importare la feccia di certi Paesi: altrimenti, poi, anche gli innocenti ci vanno di mezzo perché inevitabilmente assimilati ai tantissimi delinquenti. E’ inevitabile.

Voi che avete portato in Italia questi bambini, dovreste essere i primi tifosi di Salvini. Perché dopo di lui c’è questo:

L’Italia non resisterà ad altri casi Pamela come quello di Desirée senza una svolta estremamente violenta.




2 pensieri su “Palombelli preoccupata per il figlio nero: “Lo guardano male””

Lascia un commento