Respinti in Libia altri 70 clandestini, Ong protesta

Condividi!

Giornate drammatiche per l’equipaggio dell’ong Mediterranea a pesca di carne umana tra la Libia e Lampedusa da mesi, inutilmente.

Dopo una lunga pausa, negli ultimi giorni si erano ripresentati davanti le coste libiche. E ‘casualmente’, sono ricominciate le partenze dei barconi.
Ma il blocco navale italo-libico funziona. E loro rimangono a bocca asciutta. Dopo i 300 di due giorni fa, ecco altri respingimenti, di cui dà notizia Salvini:




Lascia un commento