Usa, eletta la musulmana anti-semita: “Israele diabolico”

Condividi!

Ilhan Omar, ex profuga dalla Somalia, è la prima musulmana velata ad essere eletta alla Camera dei Rappresentanti Usa. E’ l’effetto della concentrazione degli immigrati che si ghettizzano e poi diventano maggioranza in distretti in cui possono eleggere i loro ‘rappresentanti’.

Spesso sono le associazioni ebraiche le prime ad appoggiare l’arrivo dei cosiddetti profughi, perché in un malinteso senso di empatia, li assimilano alle loro tragedie. Niente di più sciocco.

Il pensiero della neo eletta:




2 pensieri su “Usa, eletta la musulmana anti-semita: “Israele diabolico””

  1. Ben detto. Anche in Italia la lobby ebraica è al 100% schierata a favore dell’invasione migratoria.
    Ma dubito si tratti di empatia, quanto del tipico vizio ebraico di combattere l’integrità delle nazioni di cui loro stessi fanno parte.
    E non è la prima volta nella Storia che segano il ramo sul quale loro stessi sono seduti.
    I primi a fare le spese dell’invasione islamica dell’Europa saranno proprio loro.

Lascia un commento