Stuprata da 8 nigeriani, fidanzato bastonato e rasato a zero

Condividi!

VERIFICA LA NOTIZIA
Ancora stupri, ancora nigeriani. Lei minacciata con un coltello e violentata per ore e il fidanzato bastonato perché non reagisse e rasato a zero per sfregio.

E’ accaduto ad Arezzo ad una coppia di fidanzati. Nigeriani

I due, perso il treno, avrebbero chiesto ospitalità ad alcuni connazionali, sembra otto, trovati nei giardini di Campo Marte.

I due sarebbero stati accompagnati in una casa nella zona delle Ville di Monterchi e qui sarebbe iniziato per loro l’incubo.

Solo dopo alcune ore, secondo quanto riportato dai giornali locali, la coppia è riuscita a fuggire e si è presentata in questura denunciando il tutto. La squadra mobile ha avviato le indagini per ricostruire quanto successo e già quattro degli otto aggressori sarebbero stati individuati.

Scommettiamo che hanno, anche loro, il permesso umanitario?

E’ evidente che abbiamo un problema, grosso, con i nigeriani. Le Ong ne hanno sbarcati, grazie al Pd per foraggiare le coop, centinaia di migliaia in pochi anni. Molti di loro li mandava la mafia nigeriana.




3 pensieri su “Stuprata da 8 nigeriani, fidanzato bastonato e rasato a zero”

Lascia un commento