La politica spagnola dei porti aperti fa 17 morti

Condividi!

VERIFICA LA NOTIZIA
Mentre davanti alla Libia non affonda più nessun barcone, perché con il blocco navale italo-libico non parte più nessuno, naufragio di clandestini in Spagna. A dimostrazione che la politica dei culi porti aperti, non solo distrugge chi si apre, ma provoca anche morti.

Una imbarcazione, forse proveniente dal Marocco, si è schiantata sulle rocce intorno a Gibilterra, disintegrandosi. Altre due sono invece affondate in mare. Sono riusciti ad avvisare i soccorsi, e le imbarcazioni spagnole hanno recuperato 80 clandestini, tra tutti i tre naufragi. Ma per 17 di loro non c’è stato nulla da fare.




Un pensiero su “La politica spagnola dei porti aperti fa 17 morti”

  1. MA NON POTEVANO MORIRE TUTTI 90 MINCHIA HANNO ANCHE LA FORTUNA E LA SPAGNA CONTINUA A INCAMERARE SPAZZATURA E COCCOLARE😡😡😡CAZZI LORO LA SPAGNA E FINITA PEGGIO DELL’ITALIA ADDIO..

Lascia un commento