CRI contro tagli Salvini: “Ora chi paga i denti ai profughi?”

Condividi!

Disperazione nel mondo del business dell’accoglienza, dopo la conferma dei tagli di Salvini. Aveva promesso «una bella sforbiciata» già in campagna elettorale, il vicepremier e ministro dell’Interno Matteo Salvini. Ora ci siamo: la cifra attualmente prevista per ciascun richiedente asilo è di 35 euro, sarà ridotta da un tetto minimo di 19,33 euro a un massimo di 26.

VERIFICA LA NOTIZIA

Alla fine, ci saranno meno soldi per tutti. E questo sconvolge il mondo di parassiti che ha lucrato sull’accoglienza.

«I 35 euro al giorno, cifra che percepiamo ora – sottolinea Rosaria Del Balzo Ruiti, presidente della Croce rossa maceratese – è appena sufficiente per l’accoglienza. E a volte, molte spesso, non basta neppure. Se i richiedenti asilo vanno trattati come esseri umani, sommando tutte le spese quell’importo è a malapena sufficiente. La Croce rossa ci mette del suo, in varie occasioni dobbiamo provvedere con fondi nostri. Prendiamo ad esempio il caso del mal di denti. Le visite dentistiche non sono comprese. Cosa dovremmo fare? Lasciar morire di dolore una persona perché è un richiedente asilo e non ha ancora ottenuto il permesso di soggiorno? Ho attivato quindi convenzioni con gli studi dentistici. Non so poi quante risonanze magnetiche e Tac abbiamo fatto fare. Questi sono solo alcuni esempi, una piccola parte di tutto quello che c’è da mettere in conto per prendersi cura di queste persone, persone che devono mangiare, vestirsi, imparare l’italiano, fare formazione. Oltre a ciò, da quei 35 euro vanno ricavate le spese per l’affitto delle case, le bollette, il costo del personale, dagli operatori ai mediatori linguistici e culturali. Controlliamo sempre, la sera, che tutti siano a casa. Una gestione attenta, proprio grazie a strutture con piccoli numeri. Tutte le spese, comunque, sono rendicontate».

Secondo loro, dovremmo continuare a pagare la dentiera ai loro ospiti africani, perché c’era la guerra in Siria. Deliranti.




2 pensieri su “CRI contro tagli Salvini: “Ora chi paga i denti ai profughi?””

  1. LA PRESIDENTE ROSARIA DEL BALZO-DICHIARA “Se i richiedenti asilo vanno trattati come esseri umani” MA VERAMENTE SONO TUTTI ANIMALI PERCHE PROPRIO GLI IMMIGRATI NON RISPETTANO GLI ITALIANI E NEMMENO LA NOSTRA CULTURA CI ODIANO E SI COMPORTANO MALE😡😡😡QUINDI QUESTA PRESIDENTE DEL CAZZO DEVE ANDARE AFFANCULO ASSIEME AI SUOI BUSINESS E IMMIGRATI.NOI I DENTI C’E LI PAGHIAMO DI TASCA NOSTRA OK.VAFFANCULO TUTTI I FANCAZZISTI DEL CAZZO😡😡😡🤮🤮

  2. SENTA ROSARI DEL BALZO SE LEI NON LO SAPESSE IN ITALIA CI SONO MILIONI DI PERSONE CHE SOFFRONO DI MAL DI DENTI E FRANCAMENTE NON VANNO A CURARSI PER MANCANZA DI DENARO E AL MASSIMO VANNO ESTIRPATI PROSEGUENDO LA SUA VITA SENZA DENTI .SPERO CHE LEI SIA IN GRATO DI CAPIRE. SE FOSSI IN LEI MI VERGOGNEREI DI SCRIVERE QUESTQUESTE CAZZATE.

Lascia un commento