Sbarchi crollati, -44mila clandestini da giugno

Condividi!

Ottobre si chiude con 1.007 clandestini sbarcati, contro i 5.984 dello scorso anno.

VERIFICA LA NOTIZIA

Un calo di circa l’85 per cento. Si conferma il crollo degli sbarchi.

Azzerati gli arrivi dalla Libia, rimane il fenomeno degli yacht da Turchia e Grecia e, in misura inferiore, gli sbarchi da Tunisia e Algeria.

Nel periodo in cui Salvini ha preso in mano il ministero (da giugno, anche se la sua influenza inizia a giugno inoltrato), sono sbarcati 6.631 clandestini. Erano stati 51.177 lo scorso anno: in pratica l’effetto Salvini ha ridotto gli sbarchi di 44.546 unità. Un trionfo.

Ora però vogliamo i rimpatri di massa. Non ci basteranno poche migliaia di rimpatri volontari. Vogliamo i campi di detenzione, gli aerei che partono, i clandestini che volano via.




2 pensieri su “Sbarchi crollati, -44mila clandestini da giugno”

  1. Questi sono convinti di trattare usando la gente con il linguaggio emotivo da presa per culo dei bambini.
    Sembra la dichiarazione del formaggio philadelphia kraft: – 44% …..e il resto dei 56%??….forse entrano di culo, mentre siamo voltati a rallegrarci , ipnotizzati dal ”grandioso risultato”….e non parliamo della merda già radicata da anni che continua a permanere
    sul territorio……la cacciamo forse in rapporto 1:1000 ? quando gli và bene: 10 rimpatri, e ne entrano altri 500 dalla porta di servizio. Salvini & Co. ……ma andate a cagare…..

Lascia un commento