Salvini: “Devo azzerare gli sbarchi”

Condividi!

«Entro i prossimi dieci giorni ai famosi 35 euro Daremo daremo una bella sforbiciata».

VERIFICA LA NOTIZIA

L’annuncio del ministro dell’Interno e vicepremier Matteo Salvini ha mandato in visibilio la Festa della Lega di Garbagnate Milanese (Milano).

Il risparmio «di un miliardo di euro» destinato a chi gestisce i migranti sarà impiegato per «un piano straordinario di assunzioni delle forze dell’ordine. Qualche mese fa sarebbe stato impensabile che la Lega avrebbe avuto il ministro dell’Interno, che ha ridotto gli sbarchi da 110 mila a 20 mila. Non ho nessuna intenzione di mollare, ce ne sono ancora 20 mila di troppo. Però chi ben comincia è a metà dell’opera».

Non dimenticare che la grande massa arriva con i ricongiungimenti familiari: dal nipote della nuora al cugino del cognato del nonno. E’ una legge che va abrogaa il prima possibile.

«Il governo tutelerà e aiuterà chiunque ne abbia bisogno, siano banche o imprese – ha continuato Salvini -. La stragrande maggioranza delle banche italiane sono sane». «Il messaggio agli italiani e soprattutto a qualche speculatore internazionale – dice Salvini – è che non si compreranno più pezzi di economia italiana sottocosto, come accaduto in passato».




Lascia un commento