Africano caccia italiano dal bus: «Bianco di m….., mettiti da parte»

Condividi!

Ennesimo caso di razzismo contro gli italiani, con un diciassettenne ghanese che picchia selvaggiamente un coetaneo studente di un istituto superiore scledense, al grido «bianco di merda, quando mi vedi mettiti da parte».

E’ accaduto alle 7,30 di una mattinata di lezioni dei giorni scorsi, in piazzale Divisione Acqui, alla stazione degli autobus.

Lo studente, finito al pronto soccorso dopo essere stato preso a pugni e calci dall’energumeno africano, ha subito contusioni al volto e alla spalla e adesso non ne vuole più sapere di salire su un bus.

I genitori sono pronti a sporgere denuncia su quanto accaduto, contando anche sulle testimonianze di un amico e di altri ragazzi presenti. E sul fatto che il minore ghanese sarebbe già stato identificato ed è residente a Velo d’Astico.

Sarà accusato di odio razziale, l’africano?

Tutto è accaduto all’arrivo della corsa che da Piovene Rocchette porta gli studenti al Campus dei licei, con tappa alla stazione. Lì l’italiano sarebbe sceso per verificare se un suo amico stava per salire sul bus. Ed avrebbe osato intralciare il passaggio al ghanese, che a quel punto si è scatenato: e non sarebbe nuovo a simili violenze.

Dai, pagate a questa gente mensa e libri. Non capite che sono i futuri persecutori dei vostri figli?

⛔ Eccovi le conseguenze di una Schio sempre più multietnica e multiculturale ⛔ #sapevatelo #PrimaNoi

Posted by PrimaNoi on Sunday, October 28, 2018




2 pensieri su “Africano caccia italiano dal bus: «Bianco di m….., mettiti da parte»”

Lascia un commento