Leopolda, lo sponsor Total e la bufala della bufala di Giornalettismo

Condividi!

Ringraziamo Giornalettismo, sito online noto per il suo respiro culturale (che ha riportato un nostro post in modo monco e quindi scorretto), e la ‘Leopolda’, il cosiddetto think thank del clan Renzi, per l’attenzione data a questo nostro articolo:

“La Leopolda di Renzi sponsorizzata dai francesi Total”

Una risposta è arrivata da una comunicato stampa diramato dall’ufficio stampa della Leopolda. «In riferimento a quanto scritto dal sito Voxnews.info e da altri portali su presunti finanziamenti di aziende petrolifere, il Comitato organizzatore della Leopolda 9 chiarisce quanto segue: a) che la notizia di presunti finanziamenti è una gigantesca e ridicola bufala, nessun finanziamento arriva né da Total né da altri soggetti legati al petrolio, né da soggetti francesi; b) che chiunque lo affermi e diffonda tale falsità ne risponderà davanti al tribunale di Firenze; c) che il conseguente risarcimento verrà destinato, quello sì, al finanziamento della Leopolda».

La Leopolda può fare quello che vuole, ma prima dovrebbe ricordarsi che non è reato riportare tweet di altri e commentarli, né porsi delle domande su quello che denunciano. Non per nulla l’articolo è privo di ‘fact checking’, proprio perché è il commento di quanto altri hanno (noi riteniamo giustamente) denunciato.

Certo, è piuttosto strano che qualcuno faccia pubblicità a qualcun altro gratis, ma se ci dite che quel bidone era lì per caso come nei film, noi ci crediamo:

Logo Total:

A meno che non si voglia dire che ‘sponsorizzare’ non è ‘finanziare’, nel quel caso, ci arrendiamo e prepariamo un assegno all’Unicef.

Ps. Ma davvero, voi di Giornalettismo volete dare lezioni di ‘fake news’? Magari facendo sponda col cazzaro venezuelano che si spaccia per ‘debunker imparziale’ e che lavorava con la Boldrini? Ma dai..E sfidiamo voi e lui ad individuare una notizia falsa da noi pubblicata: falsa, non dove scriviamo clandestini invece di profughi nigeriani.

PPs. Questo il tweet, di una nota e brava reporter, che nell’articolo ‘incriminato’ Vox ha semplicemente riportato e commentato:

E il tweet non fa che riportare una ovvietà.

Ah, Renzi, magari i soldi della causa li giri all’Unicef.

L’articolo in questione è stato archiviato su internet:

http://archive.is/AOAHR

Così nessun giornalino può tagliare e cucire quello che c’è scritto millantando poi, magari, che noi lo abbiamo cancellato.

A PROPOSITO DI TOTAL E RENZI:

Alla #Leopolda di Matteo Renzi mancava solo la Marsigliese come colonna sonora. L’amore sbocciato tra #Renzi e #Macron…

Posted by Dama Sovranista on Thursday, October 25, 2018




Lascia un commento