Effetto profughi: è boom di stupri e spacciatori

Condividi!

L’effetto sbarchi degli ultimi anni si fa sentire. L’esercito di fancazzisti scaricato in Italia dalle Ong e dal Pd si sta scatenando sul territorio.

E le notizia di cronaca trovato conferma dai dati. E’ quanto emerge dallo studio sulla criminalità nelle province italiane elaborato in esclusiva dal Sole 24 Ore. Secondo l’analisi sono 6.600 i reati commessi e denunciati nell’ultimo anno in Italia, circa 277 ogni ora.

Restano nell’ombra, invece, i fenomeni di microcriminalità, anch’essi diffusi sul territorio, ma che per diversi motivi sfuggono al controllo delle autorità: non vengono denunciati per totale sfiducia nello Stato che ha liberato le belve per le strade.

Nel 2017 sono state denunciate in media 12,7 violenze sessuali al giorno (!!!), in crescita del 15%. La diffusione degli stupefacenti, poi, alimenta i delitti registrati (+10%), prevalentemente lo spaccio: sono i profughi della Mafia Nigeriana. Quelli feriti da Traini.




Lascia un commento