Aggressione razzista era inventata: denunciato africano

Condividi!

Posted by Liguria Notizie on Sunday, October 21, 2018

VERIFICA LA NOTIZIA

Si era inventato di essere stato aggredito e di avere subito insulti razzisti. Per questo un ivoriano di 31 anni è stato denunciato per simulazione di reato dalla polizia a Genova. Gli uomini della squadra mobile hanno visionato le telecamere senza riuscire a trovare alcun riscontro a quanto raccontato dal richiedente asilo. L’uomo aveva raccontato, lo scorso due ottobre, di essere stato circondato da quattro giovani italiani coi capelli rasati ai lati che dopo avergli urlato “negro tornatene a lavorare nei campi”, “tornatene al tuo paese siete già in troppi qui” lo avrebbero derubato. La notizia aveva creato scalpore a Genova. Gli investigatori sono riusciti a capire che il racconto era falso e lo hanno denunciato.

Sono praticamente tutte false queste ‘aggressioni razzista’. I ne(g)ri hanno capito come attirare attenzione e soldi dai radical chic.

Visto che i media di distrazione di massa sono subito pronti a riportare e diffondere queste bufale senza riscontri, meramente sulle testimonianze delle presunte vittime.

L’ultimo caso a Brindisi. Dove dopo il tentato stupro di una ragazzina i locali si sarebbero dati alla caccia all’africano.

Per non parlare di Trento, dove una sgallettata di sinistra si era inventate la cacciata di un immigrato dal Flixbus.




Lascia un commento