Malta libera nave ong SeaWatch: “Pronti a riprendere traffico”

Condividi!

La nave Sea Watch 3 dell’omonima ong tedesca è stata autorizzata stamattina a lasciare il porto di Malta dove era bloccata da tre mesi.

I trafficanti umanitari si dicono pronti a “riprendere l’attività di soccorso in mare” dopo uno scalo in Spagna.

La Valletta il 2 luglio aveva bloccato tutte le navi di soccorso battenti bandiera olandese, quando avviò indagini su un’altra nave, la Lifeline, per irregolarità nella registrazione.

E’ probabile che dopo l’ennesimo sbarco di un cargo a Malta, imposto da Salvini, La Valletta abbia deciso che è meglio avere qualche ong in mare, che poi possa portare i clandestini in altri Paesi Ue, invece che a Malta. Del resto il governo maltese ha fatto da base alle ong per anni, proprio per questo: poi è arrivato Salvini, e ha rovinato il gioco, costringendo Malta a bloccare le ong.




Lascia un commento