Immigrati gli spaccano la faccia in 11 punti: “Il tuo cane puzza”

Condividi!

VERIFICA LA NOTIZIA
Il 68enne Lucas Claes è stato vittima di una brutale aggressione da parte di una gang di giovani immigrati, riferisce l’emittente belga RTV .

Domenica scorsa, Claes stava portando a spasso il suo cane vicino a un parco della città di Turnhout, quando ha incontrato il gruppo di immigrati.

Quando il cane si è avvicinato hanno cominciato ad aggredirlo perché “puzzava di cane”.

L’uomo è stato brutalmente picchiato dal gruppo e ha perso conoscenza. “Mi sono risvegliato quando una donna ha detto:” Signore, sta bene”, dice Claes.

Dopo che si è risvegliato, la donna ha usato il suo smartphone per chiamare un’ambulanza. Claes è stato ricoverato in ospedale, dove gli hanno rilevato 11 fratture alle ossa facciali.

Claes è profondamente colpito dall’incidente, ma non ha paura di uscire. “Cos’altro puoi fare? Il cane ha bisogno di essere portato fuori, non c’è altra opzione”, dice.

Fino ad ora, la polizia belga ha arrestato solo uno su cinque dei sospettati, che sono stati descritti da Claes come “stranieri”.




Un pensiero su “Immigrati gli spaccano la faccia in 11 punti: “Il tuo cane puzza””

Lascia un commento