Figlio immigrati taglia la guancia a ragazzino italiano

Condividi!

VERIFICA LA NOTIZIA
È un 16enne residente in paese, colpito al volto da un taglierino, l’ultima vittima della baby gang multietnica composta da circa 7 elementi, tra i quali africani di seconda generazione (con cittadinanza italiana), anche minorenni, che da oltre un anno terrorizza Schio e i comuni limitrofi. È un gruppo scatenato e già responsabile di aggressioni e danneggiamenti al patrimonio pubblico e privato.

Sono i famosi ‘nuovi italiani’. Stiamo creando banlieus.

I carabinieri hanno ricostruito la dinamica dell’aggressione al 16enne, costato una denuncia a un 17enne marocchino, già noto alle forze dell’ordine.

Ai margini di un campetto di calcio: «A un certo momento uno del gruppo è stato colpito al corpo da un pallone calciato da un giocatore e ha reagito contro di lui con un’aggressione verbale, con richiesta di scuse. Al rifiuto di fornirle, il giocatore, un 16enne italiano residente a Malo, è stato colpito a una guancia con un taglierino».

La società multietnica è questa: i loro figli che squarciano la faccia ai vostri.

E accade ovunque:

Per mesi hanno terrorizzato gli avventori di un parco, poi la rapina in pizzeria. Dov'è successo

Posted by BresciaToday on Thursday, October 18, 2018




Un pensiero su “Figlio immigrati taglia la guancia a ragazzino italiano”

Lascia un commento