Nigeriano tenta di violentare due ragazze in pochi minuti

Condividi!

VERIFICA LA NOTIZIA
Un nigeriano ha tentato di violentare due ragazze, di cui una minorenne, nel giro di pochi minuti, in pieno giorno e in centro a Udine.

Il cittadino nigeriano di 32 anni, senza fissa dimora in Italia, è stato arrestato dalla Polizia per violenza sessuale.

È accaduto tutto intorno alle 17.30 di venerdì. Una giovane di 26 anni sta rientrando alla macchina. L’immigrato le si avvicina alle spalle e la blocca a sé con un abbraccio costringendola a subire dei palpeggiamenti pesanti.

La ragazza è terrorizzata, urla e chiede aiuto attirando l’attenzione di altre persone presenti nel parco. La reazione della ragazza porta il suo aggressore ad allentare la presa. Lei riesce così a fuggire, raggiungere l’auto e chiudersi all’interno.

Da lì, con il suo telefonino, chiama le forze dell’ordine.

Dopo avere fermato il nigeriano, la Polizia scopre che solo una manciata di minuti prima lo stesso straniero si era reso responsabile di un analogo episodio contro una quindicenne, sempre nella stessa zona.

La ragazzina aveva attraversato poco prima lo stesso parco pubblico in compagnia di alcune amiche. L’uomo avrebbe notato la minore e le sue amiche, tentando di approcciarle. Le giovani si erano quindi allontanate prendendo ciascuna il proprio autobus con cui tornare a casa. Salutate le amiche, la quindicenne era rimasta sola sul viale in attesa del proprio bus. E’ lì, alla pensilina della fermata, che il nigeriano l’ha raggiunta e ha tentato di instaurare un nuovo dialogo. La minore si è spaventata e ha cercato di allontanarsi, l’uomo l’ha seguita fino a che l’ha raggiunta, afferrata, causandole anche un graffio, e palpeggiata al seno. La minore è riuscita a divincolarsi e a correre via, rifugiandosi nella vicina caserma dei Carabinieri.

Le due ragazze hanno già formalizzato la denuncia alla Polizia per le molestie sessuali subite.

L’aggressore, riconosciuto, è stato quindi condotto in carcere a Udine, dove ieri mattina ha incontrato il legale che gli è stato nominato d’ufficio a spese dei contribuenti: «Non parla italiano. Da quel poco che è riuscito a dirmi nega le accuse», spiega il legale Filippo Mansutti.

Sono a caccia di carne bianca.




Un pensiero su “Nigeriano tenta di violentare due ragazze in pochi minuti”

Lascia un commento