Nella vignetta di Vauro Salvini è un maiale: falla con Maometto, dai

Condividi!

Questa volta la vignetta di Vauro Senesi farà parecchio discutere. Il vignettista ha messo nel mirino il ministro degli Interni sul Fatto Quotidiano.

Il suo ultimo disegno infatti riguarda le scuse chieste da parte di Ialria Cucchi a Salvini dopo le rivelazioni di uno dei carabinieri infagati per morte del fratello. Il titolare del Viminale anche oggi ha ribadito che lo Stato si scuserà con i Cucchi con i fatti. Ma a quanto pare le parole di Salvini non sono bastate per metterlo al riparo dalla pesante gogna che gli ha dedicato Vauro. Nella vignetta un uomo chiede ad un maiale: “Su da bravao dici ‘scusa’”.

E il maiale risponde con un verso. L’uomo ribatte “S-c-u-s-a”. Ma l’animale replica con un altro verso. Il tutto condito da una didascalia eloquente: “Imprese impossibili. Insegnare al maiale a chiedere scusa”.

In base a quale motivo dovrebbe scusarsi Salvini non si capisce. Per la morte di uno spacciatore, pagheranno, dopo il processo, i responsabili. Per la morte dei suoi clienti per overdose, chi pagherà?

Vauro tiri fuori le palle e faccia la stessa vignetta con Maometto. Allora sì, che sarebbe un vero ribelle.




Lascia un commento