Profugo violenta ragazzina italiana: magistrato lo lascia libero di rifarlo

Condividi!

TERRORE PER UNA GIOVANE COPPIA IN PIENO CENTRO A FORLI' – Tra i due delinquenti anche un giovane che il 13 giugno scorso…

Posted by ForliToday on Thursday, October 11, 2018

Dovranno rispondere delle accuse di violenza sessuale e rapina in concorso due giovani marocchini, un 19enne ed un 22enne. Entrambi sono in regola col permesso di soggiorno.

Il primo ha presentato una richiesta di protezione internazionale lo scorso 13 giugno, mentre il secondo ha un permesso di soggiorno in attesa di occupazione valevole fino al 31 dicembre. Il 19enne, nullafacente con precedenti penali e senza fissa dimora, è stato colpito dalla misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla P.G. emessa dal giudice. Il provvedimento è stato eseguito martedì.

Quindi, ricapitolando. Un nullafacente con precedenti penali che ha presentato asilo politico violenta una ragazzina italiana, l’unica misura che i magistrati prendono è “l’obbligo di presentazione”: ma vaffanculo.

Cosa cazzo deve fare, un delinquente africano, per farsi mettere in galera?

E poi: che cavolo è il ‘permesso di soggiorno in attesa di occupazione’? Se non hai lavoro, devi toglierti dalle palle.

Il decreto di Salvini deve essere solo l’inizio. O siamo perduti.




3 pensieri su “Profugo violenta ragazzina italiana: magistrato lo lascia libero di rifarlo”

Lascia un commento