Tunisini in rivolta tentano fuga di massa, rimpatrio lampo – FOTO

Condividi!

Violenza, ieri sera allo hotspot di Milo dove un centinaio di tunisini, in attesa di essere rimpatriati, hanno dato vita ad una violenta rivolta: tentando in massa la fuga.

VERIFICA LA NOTIZIA

È stato necessario l’intervento della Polizia – un agente è rimasto ferito – per riportare la situazione alla normalità. Non si esclude che, nel trambusto creatosi, alcuni di loro siano riusciti a superare le barriere protettive e a darsi alla fuga facendo perdere le tracce.

C’è da ricordare che la struttura, nata come Centro di Identificazione ed Espulsione, è stata poi riconvertita dal PD Hotspot, luogo dove i fancazzisti giunti sul territorio transitano per le procedure di identificazione prima di essere trasferiti nei centri a accoglienza.

Intanto stamattina, una ventina di loro è stata rimpatriata con un volo aereo.

Perché non vengono rimandati in Tunisia appena sbarcano? Salvini deve riporre la carota e usare il bastone: la Tunisia non si riprende i tunisini? E noi mettiamo il veto in Ue per il loro olio. Ora basta.




Un pensiero su “Tunisini in rivolta tentano fuga di massa, rimpatrio lampo – FOTO”

  1. TUNISI NON SI RIPRENDE I TUNISINI PERCHÉ SCAPPATI DALLE CARCERI E/O RILASCIATI COSÌ DA MANDARE IN ITALIA TUTTI I PEGGIORI CRIMINALI E NOI LI FAREMO FUORI IN MASSA DATO CHE I GOVERNI SE NE SONO SBATTUTI LE PALLE..AFFANCULO TUTTI.

Lascia un commento