Salvini e Le Pen lanciano sfida alla Ue: ‘Rivoluzione Populista’ – VIDEO

Condividi!

CONFERENZA STAMPA CON MARINE LE PEN (ROMA, 8.10.2018)

In diretta da Roma con Marine Le Pen, state con noi!

Posted by Matteo Salvini on Monday, October 8, 2018

“Se volessi pensare male direi che dietro lo spread di questi giorni c’è una manovra di speculatori alla Soros che puntano al fallimento di un Paese per comprare le aziende sane rimaste, a prezzi di saldo. A nome del governo dico che non toneremo indietro. Chi vuole speculare sull’economia italiana sappia che perde tempo”. Lo ha detto il vicepremier e ministro dell’Interno, Matteo Salvini a un convegno dell’Ugl “Crescita economica e prospettive sociali in un’Europa delle Nazioni”, alla presenza di Marine Le Pen.

“Condivido con Le Pen valori, principi, coerenza orgoglio. A fine maggio avremo la rivoluzione del buon senso”, ha detto Salvini, aggiungendo: “Condividiamo la stessa idea dell’Europa, dell’agricoltura, del lavoro, della lotta all’ immigrazione”, ha detto ancora Salvini. “Siamo contro i nemici dell’Europa che sono Juncker e Moscovici, chiusi nel bunker di Bruxelles”.

SALVINI SU RTL 102.5 (8.10.2018)

La mia intervista di questa mattina a RTL 102.5, un mare di messaggi a sostegno! Se ascoltate anche voi mi fa piacere😊

Posted by Matteo Salvini on Monday, October 8, 2018

“L’Ue ha calpestato i valori della solidarietà – ha detto Marine Le Pen -: ora siamo in un momento storico. A maggio riusciremo ad arrivare a un’Unione che parta da nuovi valori contro la mondializzazione. E’ una lotta che portiamo avanti con Matteo Salvini convinti della necessità di un’alternanza in Europa”.

“I cittadini votano al di là dei titoli dei giornali e dello spread. Io sono attento come vicepremier all’evoluzione dei mercati, ma il diritto al lavoro e alle pensioni viene prima”, ha detto ancora Salvini.

La pace fiscale riguarderà tutti i debiti “fino a 500mila euro” e sarà un intervento “a saldo e stralcio” non solo su interessi e sanzioni ma anche “sul capitale”, aveva detto in mattinata Salvini a Rtl 102.5 sottolineando che “non sarà una classica rottamazione ma un intervento a gamba tesa”. “La pace fiscale che voglio portare fino in fondo – ha aggiunto – è quella di milioni di italiani costretti a vivere da fantasmi che hanno fatto la dichiarazione dei redditi e poi gli andata male e si portano dietro cartella che non pagheranno mai”.




Lascia un commento