Salvini, avviso di sfratto a Fazio: “Foa saprà cosa fare”

Condividi!
VERIFICA LA NOTIZIA

“Che tempo che fa non lo guardo, sono sicuro che i prossimi vertici Rai sapranno valorizzare risorse interne dimenticate negli anni perché non avevano cugini, cognati, parenti“.

Il vicepremier e ministro dell’Interno, dai microfoni di Rtl 102.5, attacca il conduttore di Raiuno con cui ha da tempo ingaggiato un duello a distanza. “Fazio mi ha invitato tante volte: non ci andrò per coerenza, guardo altro”, rivela il leader della Lega.”Per me non è corretto che ci siano stipendi nel pubblico come quelli, ma cambio canale”, conclude Salvini che polemizza sul maxi-stipendio che incassa il conduttore. A gennaio, in piena campagna elettorale, il segretario della Lega aveva, invece, tuonato contro la mancata correttezza del conduttore che aveva invitato tutti i principali leader policitici eccetto lui: “Niente. Dopo aver intervistato Renzi, Berlusconi, Di Maio e Grasso, ieri è toccato a Gentiloni, per il signor Fazio, il conduttore più pagato della storia della tivù pubblica (con soldi nostri) la Lega non esiste, e milioni di italiani che la sostengono sono cittadini di Serie B. W la Democrazia…”.

E’ intollerabile che le idee del 15% della popolazione monopolizzino il servizio pubblico, mentre quelle dell’85% siano totalmente assenti.

E’ tempo di ripulire la RAI.




Lascia un commento