Tunisini assaltano Lampedusa, qualcuno affoga prima

Condividi!

Migranti, altri due mini sbarchi a Lampedusa: ma il centro di accoglienza è saturo

Posted by Giornale di Sicilia on Sunday, October 7, 2018

E non siamo in grado di imporre i rimpatri lampo, nonostante la Tunisia stia distruggendo il nostro settore oleario perché il precedente governo aveva dato il via libera alle importazione.

Quale demente, darebbe il via libera a qualcosa senza avere in cambio nulla? Ma probabilmente, il PD i clandestini li voleva proprio in Italia.

VERIFICA LA NOTIZIA

Ma non tutti arrivano. E’ di almeno un morto e di 6 dispersi il bilancio di un naufragio avvenuto la notte scorsa al largo dell’isola di Djerba in Tunisia. Lo rende noto la radio locale “Mosaique fm” precisando che a bordo dell’imbarcazione, colata a picco per le cattive condizioni meteo, vi erano 12 giovani tunisini tutti provenienti dalle regioni di Zarzis e Ben Guerdane. Cinque di essi sono stati tratti in salvo, mentre per gli altri sono ancora in corso le ricerche. L’imbarcazione sarebbe salpata verso le 21 di ieri sera dalla zona di Resifet a Zarzis.




Un pensiero su “Tunisini assaltano Lampedusa, qualcuno affoga prima”

  1. il governo cosa aspetta a bloccare l’invasione dei tunisini? Basta che metta un blocco alle importazioni di olio, olive, arance o minacci l’espulsione in massa dei tunisini presenti in Italia (Birmania docet) e vediamo se ci arrivano ancora clandestini dalla Tunisia!

Lascia un commento