Ivrea, nel campo nomadi un arsenale di armi

Condividi!
VERIFICA LA NOTIZIA

Un arsenale di armi rubate, nascosto al primo piano di un capanno nel campo nomadi di via Cascine Forneris a Ivrea, è stato scoperto dalla polizia impegnata in un servizio di controllo del territorio. Gli agenti hanno trovato tre fucili a pompa, un fucile da caccia con munizioni e due pistole, una semiautomatica e una a tamburo.

“La presenza di armi di questo tipo è preoccupante – commenta il questore di Torino, Francesco Messina – Sono tutte rubate. Le indagini proseguono per risalire alla provenienza e per capire se sono state utilizzate per commettere reati. Spesso – aggiunge – le cosche di ‘Ndrangheta lasciano le armi in custodia a soggetti di etnia sinti”.

La polizia ha sequestrato anche due macchine con motori truccati, probabilmente utilizzate per le truffe, due mountain bike, due chitarre elettriche, una valigetta con apparecchiatura medica elettronica dal valore di circa mille euro. Tre persone sono state denunciate per ricettazione.

Questi sono gli zingari ‘italiani’ già in fila per il reddito di cittadinanza. Che la Lega vigili sulle clausole necessarie al che il RDC non finisca nei campi nomadi.




Un pensiero su “Ivrea, nel campo nomadi un arsenale di armi”

Lascia un commento