Governo: “Questa UE sarà finita tra 6 mesi”

Condividi!

VERIFICA LA NOTIZIA
Nessuna retromarcia sulla manovra. Parola di Luigi Di Maio che rispedisce (metaforicamente) al mittente la lettera Ue. Il commisari Moscovici e Dombrovskis hanno bocciato le scelte di bilancio contenute nel Def, parlando di una “deviazione significativa dal percorso raccomandato dal Consiglio” che per l’Europa è fonte di una “seria preoccupazione”. Ma il vicepremier, che pure apprezza l’invio della missiva a mercati chiusi, ribadisce che “il governo non arretra”. E che non esiste nessun “piano B” da far scattare in caso di un’emergenza spread a 400. “Deve essere chiaro anche a Bruxelles”.

Ora “ci sarà una fase di interlocuzione – spiega Di Maio, interpellato dai giornalisti durante la sua visita al ‘Villaggio Coldiretti’ – Abbiamo tutto il week end per discutere di questa lettera a mezzo stampa”. Ma, in ogni caso, “non si torna indietro”. E “non alzo i toni”, aggiunge, perché tanto “ancora pochi mesi e questa Europa è finita”. Le prossime elezioni (a maggio) saranno un “terremoto politico”, così come c’è stato “un terremoto con il voto in Italia”. Voci che oggi fanno fatica a farsi ascoltare dopo le europee, avranno “il quadruplo della forza avuta in questi anni”.




Un pensiero su “Governo: “Questa UE sarà finita tra 6 mesi””

Lascia un commento