Twitter blocca account che svelò bufala “migranti torturati in Libia”

Condividi!

VERIFICA LA NOTIZIA
L’account Twitter che aveva svelato la falsità delle foto ‘sui migranti torturati in Libia’ pubblicate dal giornale dei vescovi Avvenire, è stato bloccato. Questo avviene il giorno dopo che la pagina Facebook di Francesca Totolo, anche lei impegnata nello svelare le menzogne dietro quelle foto e video – mostrate anche al Papa! – è stata sospesa.

Strano.

Intanto, l’account del giornalista di Avvenire che diffuse la bufala è attivo. Sia su Twitter che su Facebook.




Lascia un commento