Migrante tenta di stuprarla mentre va a scuola, la salva cartella

Condividi!

La situazione è fuori controllo. Aspettano ragazzine italiane fuori dalle scuole per stuprarle: Milano è in mano agli immigrati.

Un ecuadoriano di 51 anni è stato arrestato per violenza sessuale dopo aver aggredito una studentessa italiana di 16 anni in viale Murillo, a Milano.

E’ avvenuto mercoledì mattina: la ragazzina stava andando a scuola ed è riuscita a resistere all’aggressore colpendolo con la propria cartella. Predoni a caccia di ragazzine.

Intorno alle 9 un italiano che l’aveva notata mentre piangeva in strada e si è avvicinato con la propria auto per chiederle cosa fosse successo. La ragazzina ha raccontato tutto e ha accettato di essere accompagnata a scuola: lungo il tragitto ha individuato il sudamericano e così ha chiamato i carabinieri.

VERIFICA LA NOTIZIA

Ha spiegato che lo sconosciuto le ha chiesto di fare sesso e l’ha presa per un braccio per tirarla a sé. Capito cosa fanno alle vostre figlie, nipoti, sorelle e fidanzate?

L’immigrato, che è regolare e incensurato, ha ovviamente negato tutto. La 16enne è stata accompagnata alla clinica De Marchi dove le hanno riscontrato tre giorni di prognosi per un trauma psichico.




Lascia un commento