Eritreo tenta di stuprarla, ragazza italiana gli spacca il naso

Condividi!

L’AQUILA – Ha tentato di stuprare la ragazza italiana, che però è un’atleta di kickboxing. Così la giovane si è difesa, riuscendo a sottrarsi al violentatore africano.

VERIFICA LA NOTIZIA

La giovane aquilana nella notte tra sabato e domenica è stata vittima di un tentato stupro nei giardinetti tra viale Ovidio e viale Gran Sasso, all’Aquila.

Il 28enne eritreo – che ci assicurano non essere parte del contingente Diciotti – è stato poi riconosciuto dalla ragazza, i carabinieri lo hanno rintracciato nel giro di poche ore.

I militari del Nucleo radiomobile, in collaborazione con i colleghi della stazione dell’Aquila, lo hanno individuato e rinchiuso nel carcere Le Costarelle, con l’accusa di violenza sessuale aggravata.

Si tratta di un giovane eritreo senza fissa dimora, che ha frequentato anche una comunità di recupero.

Vada a recuperare a casa sua.




Lascia un commento