Prato: poliziotti a lezione di cinese per integrarsi in città

Condividi!

VERIFICA LA NOTIZIA
La cosa strabiliante è che i media presentano queste notizie come ‘normali’.Non lo sono:

Agenti della questura di Prato a lezione di cinese, per agevolare i rapporti con la nutrita comunità orientale che abita nella città toscana. L’iniziativa, voluta dal questore di Prato Alessio Cesareo, coinvolgerà 96 poliziotti: per tre mesi, a partire da oggi, andranno a lezione dalla professoressa Yang Xiaping.

Non sono loro che devono imparare l’italiano, siamo noi che dobbiamo imparare il cinese!

Non bastavano i sindaci Pd e i magistrati rossi, ora abbiamo anche i questori che fanno lingua in bocca con l’invasione.

Che ne dice Salvini?

Prato sta diventando una colonia cinese, presto, non ne dubitiamo, chiederà l’autogoverno e l’unione con Pechino. Del resto, quando saranno maggioranza, chi potrà negare il rispetto di un referendum?

Non è tempo di bloccare l’immigrazione dalla Cina che attraverso i suoi ‘imprenditori’ sta devastando il tessuto economico italiano?




Un pensiero su “Prato: poliziotti a lezione di cinese per integrarsi in città”

Lascia un commento