Anziane massacrate da profugo siriano alla fermata del tram

Condividi!

VERIFICA LA NOTIZIA
Tre settantenni austriache sono state brutalmente picchiate da un siriano di quarant’anni alla fermata del tram a Vienna. Le donne sono state prima prese a pugni da quello che sembra essere un profugo, poi, una volta a terra, sono state prese a calci e massacrate di botte. Gravemente ferite non sono in pericolo di vita grazie all’intervento della polizia.




Lascia un commento